FINALE 2018

Premio Poggio Bustone 2018:

vince il materano Angelo Cicchetti

Aperta da uno vivacissimo omaggio al grande Lucio Battisti da parte degli ABC Positive + si è conclusa la quattordicesima edizione del Premio Poggio Bustone. A condurre la serata, come splendida tradizione, Maria Luisa Lafiandra, direttore artistico di questo appuntamento annuale dedicato alla grande canzone d’autore di qualità. Il primo premio e il premio come miglior cover di Battisti (con Era) è andato al materano Angelo Cicchetti con il proprio brano Tutto se ne va. Secondo classificato e Premio Personalità Artistica è andato ad Angelo Lazzaro Gargiulo da Sant’Antonio Abate (Napoli) con Un attimo di noi. Terzo classificato Walter Piva da Gela con Flussi d’incoscienza.

La serata è stata chiusa da Paolo Longhi e la sua band, vincitore del Premio Personalità Artistica 2017.

Ospite illustre della serata Massimo Wertmüller (attore, regista, doppiatore) al quale è stato assegnato il Premio Speciale per la Personalità Artistica offerto dalla Camera di Commercio di Rieti, di cui nel vicino Chiostro di Sant’Agostino è stato proiettato lo splendido corto Il tema di Jamil girato a Rieti

La giuria era composta da: Presidente Valentina Rossi (cantante e docente di canto). E poi lo stesso Paolo Longhi, Argoh (cantautore, produttore discografico), Pino Balducci (esperto di Lucio Battisti), Emma Biscetti (poetessa, artista).

Il 1° settembre, all’indomani della finale gli artisti finalisti e loro accompagnatori si sono dati appuntamento alle 11.00 ai celeberrimi Giardini di Marzo a Poggio Bustone, esattamente sotto la statua dedicata a Lucio Battisti. Era presente lo staff del Premio guidati da Maria Cristina Lafiandra, responsabile pubbliche relazioni del Premio stesso ma soprattutto grande esperta di memorie battistiane che ha rievocato la storia di Lucio. Un’occasione per ripercorre i luoghi che Lucio ha cantato nelle sue intramontabili canzoni. A corredo della passeggiata la musica degli ABC Positive + che hanno pensato un omaggio a Battisti nel ventennale della scomparsa. Dopo un giro in visita al centro storico di Rieti la giornata si è conclusa con un banchetto a base di prodotti locali offerto dal Premio Poggio Bustone.

Ricordiamo che i sette finalisti sono frutto della selezione delle oltre venti proposte che sabato 23 giugno 218 sono state presentate alle audizioni presso i Forward Studios di Grottaferrata, provengono da tutta Italia e arrivano a Rieti con tanti sogni in tasca e molta musica in gola e fra le mani.

Questi i Finalisti 2018

1 – Angelo Cicchetti, Tutto se ne va – (Matera)

2- Angelo Lazzaro, Gargiulo Un attimo di noi (Sant’Antonio Abate – Napoli)

3- Lara Dei, Corri (L’Aquila)

4- Julian Ross, Piazza Mazzini (Rieti)

5- Massimo Comencini, Sala d’aspetto (Torri del Benaco – Verona)

6- Matteo Gallina, Tutto esplode (Borgorose – Rieti)

7- Walter Piva, Flussi d’incoscienza (Gela)