La giuria e i finalisti dell’Edizione 2016 del Premio

Sono stati annunciati i nomi della Giuria che decreterà i vincitori della dodicesima edizione del Premio Poggio Bustone. Come tradizione lo staff del Premio ha selezionato nomi di prestigio della musica d’autore italiana, ma soprattutto carichi di un bagaglio di competenza, professionalità e umanità. “Il nostro obiettivo è offrire ai nostri finalisti un contatto con il mondo dei professionisti, senza l’aridità che è propria del mondo dei talent”. Così ha voluto spiegare la scelta della giuria Maria Luisa Lafiandra, direttore artistico del Premio.

Quindi, presidente di Giuria Detto Mariano, compositore e arrangiatore e cittadino onorario di Poggio Bustone per la sua straordinaria carriera artistica, ma anche per il suo ruolo cardine nella carriera di Lucio Battisti. E poi: Anonimo Italiano, nome d’arte di Roberto Scozzi, cantautore e musicista romano. Nella sua carriera ha raggiunto due dischi di platino per Anonimo Italiano e Buona fortuna; Fabrizio Bondi, autore di colonne sonore e, più in generale, di musica per l’immagine; Massimo Rossi, musicista professionista, organizzatore di eventi e fra i protagonisti del reatino; Simone Cocciglia, artista già vincitore del Premio 4Arts al Poggio Bustone 2013 con Enti Serpenti.

Le finali avranno luogo venerdì 22 aprile ore 20.00 prossimo presso lo splendido Teatro Flavio Vespasiano di Rieti e che i finalisti che saliranno sul palco sono Alessia Arena (Malacattiva, Montespertoli-Firenze), Andrea De Balsi (Come un diamante, S. Angelo d’Alife-Caserta), Anna Nani (Saké, Ariano nel Polesine-Rovigo), Antipodi (I due partigiani, Ocre-L’Aquila), Cristiana Verardo (Autunno, Surano-Lecce), Livio Livrea (Il tempo, Roma), Mielagro (Che aria tira lì? Palermo), Nico Maraja (Buco in testa, Roma), Paolo Longhi (Sai che c’è, Roma). Ricordiamo che ai primi classificati andrà una giornata di registrazione presso i Forward Studios, ai secondi sei mesi di promozione offerti da 4Arts Spettacolo e Lavoro sul portale. Infine, ai terzi classificati il negozio di strumenti musicali Musicisti di Rieti offrirà materiali musicali per il valore di trecento euro.

Come per le edizioni precedenti la Fondazione Varrone metterà a disposizione una borsa di studio di mille euro per premiare la migliore personalità artistica. Fra i principali obiettivi di questo appuntamento con la nuova creatività, la valorizzazione delle capacità di artisti, singoli o band, meritevoli per le loro qualità musicali, artistiche, letterarie ed interpretative. Il Festival è organizzato dall’Associazione Musicale Poggio Bustone con il Patrocinio del Comune di Poggio Bustone e del Comune di Rieti.